apri
chiudi

In generale

Perché occorre procedere a nuove elezioni?
L’attuale consiglio di fondazione è stato eletto per un quadriennio.
Il mandato scade il 30 giugno 2017 (art. 1 cpv. 2 dell'ordinamento di gestione).

Chi ha diritto di voto?
Hanno diritto di voto i membri delle commissioni amministrative a composizione paritetica nelle imprese affiliate alla Fondazione collettiva LPP Swiss Life. I rappresentanti dei dipendenti nel consiglio di fondazione vengono eletti dai rappresentanti dei dipendenti, mentre i rappresentanti dei datori di lavoro nel consiglio di fondazione sono eletti dai rappresentanti dei datori di lavoro nelle commissioni amministrative.

Chi svolge le elezioni a nome del consiglio di fondazione?
Con decisione del 4 maggio 2016, il consiglio di fondazione in carica a costituzione paritetica ha incaricato la gerente Swiss Life dell’organizzazione e dello svolgimento delle elezioni.

L’autorità di vigilanza competente per la fondazione è stata informata in merito alle elezioni?
L’autorità di vigilanza della fondazione allora competente, ovvero l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), aveva approvato i regolamenti per l’elezione dei rappresentanti dei dipendenti e dei datori di lavoro in seno al consiglio di fondazione. Viene informata dell'elezione anche l'autorità di vigilanza allora competente, ovvero la BVG- und Stiftungsaufsicht des Kantons Zürich (BVS).

Quando si terranno le elezioni e come ne verranno informate le ditte?
Il 10 ottobre 2016 le opere di previdenza verranno informate per iscritto riguardo alle elezioni in seno al consiglio di fondazione e sulla proposta di candidati del consiglio di fondazione in carica. Si rendono attente le opere di previdenza sulla possibilità di proporre altri candidati entro il 19 dicembre 2016. In seguito la proposta del consiglio di fondazione in carica verrà considerata come non accettata. In una lettera a parte, le opere di previdenza riceveranno i dati d’accesso al sistema elettorale on line in modo da poter partecipare alle elezioni, che si terranno dal 1 - 31 marzo 2017, ore 12.00. I voti verranno contati il 3 aprile 2017.

La nostra ditta si è affiliata alla fondazione collettiva nel 2017. Possiamo comunque votare?
Vengono considerati gli affari nuovi elaborati entro il giorno determinante 10 gennaio 2017. Un'affiliazione viene considerata alla stregua di un affare nuovo, non appena è avvenuta l'assunzione di copertura da parte di Swiss Life e sono stati firmati i seguenti documenti:

  • proposta per la stipula
  • contratto di adesione
apri
chiudi

Domande sui candidati

Per quale motivo il consiglio di fondazione fa delle proposte?
Le proposte sono sorte su richiesta e in collaborazione con le opere di previdenza affiliate. I candidati, d’intesa con le relative parti sociali, sono stati proposti nelle commissioni amministrative e a nome delle stesse.

Il consiglio di fondazione in carica propone una nuova composizione, che garantisca una rappresentanza proporzionale di entrambi i sessi, delle regioni linguistiche e di entrambe le categorie di dipendenti.

Fra i rappresentanti dei dipendenti proposti ve ne sono anche alcuni che ricoprono cariche dirigenziali in seno alla propria impresa. Questo come viene motivato?
Il consiglio di fondazione ha vegliato espressamente, affinché non vengano proposti come rappresentanti dei dipendenti dei rappresentanti di datori di lavoro della rispettiva commissione amministrativa in seno al consiglio di fondazione della Fondazione collettiva LPP Swiss Life. La delimitazione fra "dipendente" e "datore di lavoro" si evince dall’art. 55 CC. Di conseguenza, una persona è considerata rappresentante del datore di lavoro se, in base alla sua funzione e posizione, è chiamata a esprimere la volontà della ditta. Pertanto, il concetto di "funzione di management" si riferisce esplicitamente alla gestione di un'impresa o dei suoi segmenti e non unicamente alla conduzione di persone. Sussiste quindi un parallelismo fra i rappresentanti in seno alle commissioni amministrative e al consiglio di fondazione.

Cosa avviene se non si presentano altri candidati?
In questo caso verrebbero eletti i candidati già proposti dal consiglio di fondazione a composizione paritetica. Si parlerà così di elezione tacita.

È possibile presentare un maggior numero di candidati?
Le parti sociali delle circa 33 000 opere di previdenza affiliate a una delle tre fondazioni collettive Swiss Life sono libere di proporre altri candidati. Per singola opera di previdenza è possibile proporre rispettivamente una persona in veste di rappresentante dei dipendenti e del datore di lavoro. Troverete lo specifico formulario on line sul sito. I candidati devono compilare il formulario on line, stamparlo, firmarlo di persona, farlo firmare dai propri rappresentanti nella commissione amministrativa e inviarlo all'ufficio elettorale. Il termine per le proposte scade il 19 dicembre 2016.

Chi è eleggibile in seno al consiglio di fondazione?
Sono eleggibili alla carica di membro e di membro supplente del consiglio di fondazione:

  • dipendenti assicurati presso la fondazione collettiva che lavorano in Svizzera, con un contratto di lavoro non disdetto e a tempo indeterminato con il datore di lavoro affiliato alla fondazione collettiva
  • i datori di lavoro assicurati presso la fondazione collettiva (indipendenti) che lavorano in Svizzera.

I beneficiari di rendite non sono eleggibili.

Perché sono ammessi rispettivamente solo un candidato dei dipendenti e uno dei datori di lavoro per singola opera di previdenza?
Il fatto di limitare il numero mira a garantire un trattamento equo di tutte le ditte affiliate e a evitare che grandi ditte risultino favorite rispetto a quelle più piccole.

Per quanti candidati è possibile votare?
L’elezione dei rappresentanti dei dipendenti e dei datori di lavoro avviene parallelamente per la rispettiva cerchia di elettori. A seconda della fondazione, gli aventi diritto di voto possono eleggere al massimo sei candidati, a seconda della fondazione, ciò che corrisponde al numero di rispettivi rappresentanti nel consiglio di fondazione. Se questo numero viene superato, viene inviata elettronicamente la sollecitazione a ridurre il numero di voti assegnati.

apri
chiudi

Domande relative al voto elettronico e alla sicurezza

Perché il consiglio di fondazione ha optato per il voto elettronico?
Una procedura elettorale scritta è molto complicata e cara per le fondazioni collettive Swiss Life e le sue circa 33 000 opere di previdenza affiliate. Il consiglio di fondazione è soddisfatto dell'affidabilità e dell'efficienza dell'elezione elettronica del 2013. Ha pertanto deciso di ricorrere al voto elettronico anche nel 2017.

L’elettore necessita di cognizioni particolari in materia di Internet?
Il facile impiego, per l’utente, della soluzione software utilizzata permette anche a utenti non esperti di Internet di votare on line. La votazione avviene in quattro tappe, in modo semplice, rapido, corretto e con spiegazioni per ogni tappa.

Come viene identificato l’elettore?
Per identificare l’elettore e mantenere i principi del diritto di voto si ricorre a un’identificazione multipla simile a quella dell’on line banking. L’elettore può accedere al sistema elettorale mediante la combinazione di un numero personale d’identificazione (PIN) e di un numero di transazione (TAN) noto solo all’elettore.

Come viene garantito che ogni elettore voti un’unica volta?
Ogni avente diritto al voto dispone del numero d’identificazione personale (PIN). Dopo aver fatto il log in e votato tramite PIN e TAN, l’operazione di voto viene inserita automaticamente nel registro degli elettori. È così escluso che si possa procedere a una nuova votazione.

Per procedere al voto elettronico è necessario scaricare una software?
Non occorre alcuna software esterna. L’elezione avviene tramite un’applicazione Internet. Il tipo di sistema operativo o di browser non incide sul voto. Il votante necessita unicamente di un computer con accesso Internet.

Come partecipano all’elezione coloro che non hanno un collegamento Internet?
Opere di previdenza senza accesso Internet possono richiedere la documentazione per l'elezione per corrispondenza inviando la propria scheda di votazione firmata originale, con campo da grattare intatto. La domanda deve pervenire entro il 10 marzo 2017 a Swiss Life, Gestione delle fondazioni, Casella postale, 8022 Zurigo, affinché l'opera di previdenza possa di sicuro votare entro i termini.

È possibile consegnare il voto altrove, qualora si lasci scadere la data delle elezioni?
No.

Come viene garantito l’anonimato dell’elettore?
L’anonimato dell’elettore viene garantito con la netta separazione fra registro degli elettori e urna. È impossibile risalire all’elettore in base alla scheda. È garantito il voto anonimo secondo i principi di voto in vigore.

Swiss Life fornisce la garanzia che nessun dato contrattuale, ecc. di una singola ditta venga consegnato ad esterni?
A eccezione del numero di contratto Swiss Life, che nell'elezione ha una pura funzione di classificazione, non vengono trasmessi dati delle ditte.

Perché una collaborazione con un fornitore privato? Anche alcuni comuni votano elettronicamente.
Swiss Life si era informata presso i vari offerenti, le cui prestazioni, tuttavia, si limitavano agli enti pubblici. Il sistema per votazioni Polyas® è l'unica software, a livello mondiale, a soddisfare le esigenze del profilo di sicurezza riconosciuto a livello internazionale per votazioni on line.

apri
chiudi

Dopo l’elezione

Quali sono le conseguenze del cambiamento di categoria di un membro del consiglio di fondazione (da dipendente a datore di lavoro o viceversa)?
Se, nel caso di un membro del consiglio di fondazione eletto, il rispettivo rapporto di lavoro cambia in modo tale che non può più rimanere nella relativa categoria secondo il regolamento elettorale in vigore, la persona in questione lascia il consiglio di fondazione e subentra un membro supplente. Non è ammissibile il cambiamento di categoria.

apri
chiudi

POLYAS Svizzera Sagl – Partner per le elezioni online sicure

La POLYAS Svizzera Sagl è partner di luongo data di Swiss Life nell'attuazione della votazione on-line delle elezioni del consiglio di fondazione per la terza volta. POLYAS garantisce un sicuro e legalmente vincolante voto via internet da 18 anni. La struttura di base e il concetto di sicurezza sono basati sul Common Criteria-profilo di protezione riconosciuti a livello internazionale dal BSI per elezioni online. Ulteriori informazioni su POLYAS su www.polyas.ch.